Il significato "perduto" dei simboli (Seconda parte)

AddThis Social Bookmark Button

bandierapacePer capire meglio il suo significato dobbiamo tornare indietro di qualche anno e ricordare un personaggio: Helena Petrovna Blavatsky, questa donna era una famosa occultista e satanista, e fondò una società chiamata “Teosofica” scopo della quale era divulgare la magia a tutti i livelli e cancellare il cristianesimo dalla faccia della terra. Fondò anche una rivista chiamata lucifer, ottimo strumento per diffondere scienze occulte. Cosa c’entra tutto questo? Direte voi…

Dovete sapere che la bandiera in questione è nata in ambiente teosofico per ispirazione della sua fondatrice e vengo a spiegarvi il potere occulto che nasconde dietro ad una facciata apparentemente innocua. Guardate bene le immagini riportate qui sopra, una rappresenta il nostro arcobaleno, e l’altra, come potete vedere, la bandiera. Ora potrebbe sembrare che la bandiera riporti i colori dell’arcobaleno, ma c’è una differenza, i sette colori dell’arcobaleno hanno una disposizione, nella bandiera gli stessi colori sono al contrario. Cosa significa questo?

Nella Bibbia nel libro della Genesi 9,12, Dio disse: «Questo è il segno dell’alleanza,
che io pongo
tra me e voi
e tra ogni essere vivente
che è con voi
per le generazioni eterne.
[13]Il mio arco pongo sulle nubi
ed esso sarà il segno dell’alleanza
tra me e la terra.
[14]Quando radunerò
le nubi sulla terra
e apparirà l’arco sulle nubi
[15]ricorderò la mia alleanza
che è tra me e voi
e tra ogni essere che vive in ogni carne
e noi ci saranno più le acque
per il diluvio, per distruggere ogni carne.
[16]L’arco sarà sulle nubi
e io lo guarderò per ricordare l’alleanza eterna
tra Dio e ogni essere che vive in ogni carne
che è sulla terra». [17]Disse Dio a Noè: «Questo è il segno dell’alleanza che io ho stabilito tra me e ogni carne che è sulla terra».

Per i cristiani, quindi, l’arcobaleno ricorda il patto di Dio con gli uomini, ricorda che è Lui il creatore di tutte le cose e che senza di Lui noi non siamo niente, a Lui dobbiamo la nostra vita e ogni cosa che ci circonda, ma proprio tutto, compreso l’arcobaleno che ci dice che dobbiamo avere l’umiltà di guardare a Dio per dirigere la nostra vita. Invertire i colori, come troviamo nella bandiera, significa voler dimostrare che l’uomo non ha bisogno di Dio, ha se stesso e questo basta. Quindi oltre ad essere un’offesa alle Leggi di Dio vuole anche essere e rappresentare un vero e proprio programma di vita: lottare contro il Creatore delle Leggi naturali.

È netto e documentato il giudizio contenuto in un articolo pubblicato da «Fides», l’agenzia della Congregazione vaticana per l’evangelizzazione dei popoli diretta da Luca De Mata, nei confronti del vessillo, simbolo del movimento pacifista ma anche il simbolo dei movimenti di liberazione omosessuali, appeso anche nelle chiese e da qualche prete pure sull’altare!!! Le vie attraverso cui la controinformazione tenta di infiltrarsi nella vita degli uomini sono, in prima battuta, quelle proprio dei Simboli, esotericamente intesi. Si appropria quindi di tutti quei sigilli che veicolano la Verità, cercando furbescamente di plasmarne il significato, modificarlo “addomesitcandolo” (ad usum delphini, direbbero i dotti), snaturandolo in senso opposto a quello “benefico” nonché “originario”.

Notate bene: non si tratta del satanismo come lo immaginano i più, ovvero caproni e streghe (tra l’altro il demonio era il più splendente degli Angeli, cioè uno spirito senza forma, nda), come i film ci vorrebbero portare a credere, ridicolizzando il più delle volte proprio ciò che la Chiesa ci insegna (o dovrebbe). Qui stiamo parlando di una sottile opera di ribaltamento della realtà materiale attraverso la distorsione di quella spirituale. Un esempio su tutti proprio oggi in cui, sulla scia di Don Brown & Co., fiorisce il “neo-templarismo”. Nonostante secoli di oblio infatti la Massoneria on è riuscita a impadronirsi e deturpare il nome Templare.

Sapete come riconoscere il grano dalla zizzania? Semplicissimo … I venditori di mantelli e/o pataccari più o meno filo massonici hanno in bella mostra il Vessillo Templare con i colori originali invertiti; con il nero all’alto (materia) e il Bianco al basso (spirito). Anche in questo caso la presa in giro è facilmente smascherabile, ma chi al giorno d’oggi, ad esclusione degli Esorcisti e pochi altri, conosce queste cose?  Vi saluto lasciando a voi le conclusioni, ognuno nel suo “Graal”, cioè il Cuore che non sbaglia.

L’immersione nella preghiera ci riapre quelle cognizioni spirituali che tanto vengono decantate dagli orientali (salvo non capirle appieno, nda). Gesù è VIVENTE tra e con noi fino alla fine del mondo. Non è una favoletta per bimbi, tanto più che massoni e satanisti non perdono istante per offenderlo e farlo passare nel dimenticatoio. Svegliamoci più che pensare a “risvegli” nei più disparati limbi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna